Archivio mensile:ottobre 2013

Vangelo della domenica (1-11-2013)

SOLENNITA’ DI TUTTI I SANTI:  “DI ESSI E’ IL REGNO DEI CIELI”

tutti i santiFesta dei Santi: festa di coloro che hanno il segno di garanzia e di riconoscimento di Dio. La santità è il nostro ambiente vitale in quanto noi battezzati in Cristo seguiamo le linee che Gesù ci ha dato per potervi entrare: le beatitudini.
I santi sono germi di risurrezione. Essi soli possono orientare verso la risurrezione la cieca passione della storia.
La liturgia della parola ci chiede oggi di riconoscere la santità diffusa, ordinaria, quel lievito nascosto che trasforma il quotidiano in esperienza di risurrezione. Continua a leggere

Attualità (1-11-2013)

DOVE SONO GLI “ULTIMI”?

Lo scontro tra i partiti, l’instabilità del governo, il destino personale di Silvio Berlusconi, sono da mesi, e continuano ad essere al centro del dibattito politico
La crisi economica, pur grave, è rimasta in secondo piano. Quella sociale, sempre più lacerante, è stata messa addirittura da parte.
Dimenticati e mai nominati gli “ultimi”, coloro che vivono ai margini della società, poveri, coloro che della crisi economica e sociale sono le principali vittime.
Eppure gli ultimi oggi sono più di ieri. Costituiscono il cuore, non i margini, di una società ferita, colpita nel suo benessere e nelle sue prospettive di progresso. Continua a leggere

Avvisi (1-11-2013)

INCONTRI SULLA PAROLA DI DIO

Proseguono gli incontri settimanali sulla parola di Dio il martedì presso la canonica di Massarosa alle ore 21.00.
Una volta al mese, il primo lunedì, un incontro si terrà anche alla Polla del Morto. Il prossimo è lunedì 4 novembre, alle ore 21’00 a casa di Lauro, vicino alla cappella della Polla del Morto alta.
Ogni due settimane, di venerdì, un incontro si terrà nella casa parrocchiale di Piano del Quercione. Il primo incontro è venerdì 8 novembre alle ore 21.00.
Riprendono gli incontri anche al Bertacca, da Beppino, di lunedì, ogni due settimane. Il primo incontro sarà lunedì 11 novembre alle ore 21.00. Continua a leggere

Vangelo della domenica (27-10-2013)

XXX DOM. TEMPO ORDINARIO:  LA PREGHIERA DEI POVERI

XXX dom t.o. annocSolo l’uomo che si riconosce peccatore e incapace di salvarsi da solo si apre all’azione salvifica di Dio.
La parabola del vangelo di oggi descrive due persone in preghiera. Applicando criteri umani, il primo incarna la giustizia, il secondo la colpa. Ma lo sguardo di Dio scava oltre l’apparenza, cogliendo la verità del loro cuore. Sono due modi diversi di concepire l’uomo e il suo rapporto con Dio. La preghiera del fariseo è un rendimento di grazie a Dio. Solo apparente però. In realtà è un pretesto per lodare se stesso e non Dio, compiacersi di sé per la mancanza di ogni peccato e per il merito delle buone opere, in forza delle quali si ritiene giustificato ed “esige” da Dio la ricompensa. La preghiera del fariseo non è preghiera, anzi, è l’opposto. Continua a leggere

Attualità (27-10-2013)

LE SLOT MACHINE

Il Parlamento e il Governo non trovano il modo, perché non vogliono, di vietare il gioco d’azzardo che rovina individui e famiglie. Potenti lobbies, interessi poco trasparenti e l’interesse stesso dello Stato impediscono l’approvazione di una legge al riguardo. Addirittura, sia pure accompagnata da bigotti avvertimenti sul pericolo di diventare dipendenti, ne è aumentata la pubblicità su televisioni e internet. Ora si muovono le regioni. Lombardia, Toscana, Emilia Romagna e Lazio hanno già approvato leggi sulla ludopatia che prevedono il divieto di istallare slot machine nel raggio di 500 metri da scuole, chiese, moschee e luoghi frequentati da minori e incentivi ai locali e circoli che, avendo le slot machine, decidono di disfarsene. Continua a leggere

Avvisi (27-10-2013)

AVVISI PER LA SETTIMANA

Domenica 27, a Pieve a Elici:
ore 10.15:3a elementare
alla messa, ore 11.30: 1a e 2a elemen.
a Massarosa, ore 9.45: 2a media
a Gualdo, ore 16.00: s. messa
Martedì 29 a Massarosa, ore 21.00:
incontro sulla Parola di Dio
Mercoledì 3o, ore 18.30 a Piano del
Quercione: s. messa
Giovedì 31, a Massarosa, ore 16.00.
s. messa prefestiva.
Venerdì 1: Solennità di tutti i Santi: ; Sabato 2: Commemoraz. dei defunti:
Domenica 3:
Programmi delle celebrazioni vedi sotto.
Domenica 3, a Piano del Quercione, ore 9.30: 5a elem. e 1a media
A Massarosa, ore 11.00: 1a elementare
Lunedì 4, Polla del Morto: incontro
sulla parola di Dio a casa di Lauro.

Vangelo della domenica (20-10-2013)

XXIX DOM. TEMPO ORDINARIO:
PREGARE E’ FARE SILENZIO PER ASCOLTARE DIO

La preghiera cristiana, prima che parola, è silenzio profondo per ascoltare e accogliere in sé la parola di Dio. Le persone entrano in comunione ascoltandosi. Noi entriamo in comunione con Dio e ci disponiamo a fare la sua volontà ascoltandolo. Come la fede, anche la preghiera nasce dall’ascolto; è una risposta vitale, ma anche verbale. Questa assumerà varie forme: un’azione di grazie, una contemplazione piena di ammirazione, una professione di fede, una dichiarazione di impegno, una domanda. Anche la preghiera di domanda è una risposta all’invito di Cristo a “pregare sempre senza stancarsi” (Lc 18,1). Continua a leggere

Attualità (20-10-2013)

IL CONTAINER DELLO SCANDALO

La nostra unità pastorale collabora organicamente con la missione di Yalgo, in Burkina Faso. Alcune persone hanno visitato la missione e P. Clement, il parroco, è già venuto varie volte da noi. Proprio in questi giorni è nostro ospite, insieme a suor Pauline, una delle quattro suore che collaborano nei servizi sociosanitari, scolastici e pastorali della missione, fondata due anni fa. Continua a leggere

Avvisi (20-10-2013)

FESTA DEI SANTI E  COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI

Venerdì 1 novembre: ss. Messe come alla domenica, compresa la s. messa prefestiva di giovedì 31, alle ore 18.00, a Massarosa.
A Pieve a Elici, dopo la s. messa delle 11.30: processione e preghiera al cimitero.
Sabato 2 novembre: a Massarosa: ss. messe alle ore 11.oo e alle 18.00 in chiesa. Alle 12.00: esposizione del Ss.mo Sacramento fino alle 17.45. ore 18.00: s. messa prefestiva.
A Piano del Quercione: s. messa alle ore 16.00 al cimitero (in caso di pioggia in chiesa)
A Montigiano: s. messa alle ore 19.00 in chiesa, processione e preghiera al cimitero
A Gualdo: s. messa alle ore 20.30 in chiesa, processione e preghiera al cimitero. Continua a leggere

Vangelo della domenica (13-10-2013)

XXVIII DOM. TEMPO ORDINARIO:
                                          LA FEDE SI FA AZIONE DI GRAZIE

1006Il messaggio delle letture di questa domenica non è un semplice insegnamento sul dovere morale della riconoscenza umana. Naaman Siro passa dalla guarigione alla fede: egli non riconosce più altro Dio se non il Dio di Israele (1a lettura).
Il lebbroso del vangelo torna indietro “lodando Dio a gran voce”. Il miracolo gli ha aperto gli occhi sul significato della missione e della persona di Gesù. Egli rende grazie a Dio non tanto perché il suo desiderio di guarire è stato soddisfatto, ma perché capisce che Dio è presente e attivo in Gesù. Egli riconosce che Cristo è il Salvatore, in cui Dio è presente e opera non solo la salute del corpo, ma la salvezza totale dell’uomo.. E questa è fede. Egli vede manifestarsi in Gesù la gloria di Dio. Continua a leggere