Archivio mensile:maggio 2015

Vangelo della domenica (31-05-2015)

VIVERE, PER DIO E L’UOMO,
È ESSERE IN COMUNIONE

ss.ma TrinitàDogma della Trinità, ovvero quando il racconto di Dio diventa il racconto dell’uomo. La dottrina di Dio che è Padre, Figlio e Spirito Santo non racchiude un freddo distillato di pensieri, ma tutta una sapienza del vivere, colma di indicazioni esistenziali che illuminano la mia vita. Infatti Adamo è creato più ancora che ad immagine di Dio, a somiglianza della Trinità, a immagine di un legame d’amore, di un Dio che non è solitudine. Dove vivere, per Dio e per l’uomo, è essere in comunione. In principio, la relazione; in principio, il legame.

Continua a leggere

Attualità 1 (31-05-2015)

LE TRADIZIONI
‘La solennità del Corpus Domini

Di Solimano Berrettoni

Erano gli anni trenta-quaranta, quando al paese di Massarosa, si faceva la bella processione del Corpus Domini ‘si fa ancora oggi, ma non dà più quelle emozioni che dava in quel tempo’.
Così io, prima che quel tempo venga dimenticato, lo voglio ricordare alle nuove generazioni.
La vigilia il paese pullulava di gente: uomini e giovani che con un pal di ferro facevano dei buchi in terra nei due lati della strada, mentre altri ci piantavano dei bacchi di castagno ben dritti e di 5 o 6 centimetri di diametro, altri stendevano una fune con galappia dall’uno all’altro lungo tutto il percorso, altri facevano dei mazzetti di verde e lo legavano in cima ad ogni palo. Continua a leggere

Attualità 2 ( 31-05-2015)

RICETTA
Dott.ssa Mariarosaria Fimiani

Cari amici, questa volta voglio deliziarvi con questa ricetta, preparata da me,
quindi sperimentata e di sicuro successo, per grandi e piccini. Mio figlio di sei
anni, le adora!
Sono polpette di pane, pomodoro, pesto e zucchine!
Un modo alternativo per far assaggiare le verdure ai più piccini e a quelli che
proprio non vanno d’accordo con i verdi alleati del benessere.
Sono fresche per la presenza del pesto e si adattano bene ad essere consumate come aperitivo, se lavorate piccole, o per la cena nella dimensione di una classica polpetta. Continua a leggere

Vangelo della domenica (24-05-2015)

Pentecoste

pentecosteLa Pentecoste è una delle solennità più importanti e centrali della nostra fede. E’ il momento della Chiesa, è il Natale della Chiesa, un momento senza il quale il Natale di Gesù, il mistero dell’Incarnazione del Figlio di Dio, non diverrebbe storia della nostra storia. Come l’inizio della predicazione di Gesù era stato segnato dal dono dello Spirito (“lo Spirito del Signore è sopra di me” Lc 4,18), così l’inizio della predicazione e della testimonianza della Chiesa è contrassegnato dall’effusione dello Spirito. Il simbolo del vento e del fuoco vogliono definire la presenza dello Spirito nella comunità ecclesiale come principio di vita (Gn 1,2;2,7) e di purificazione e illuminazione.

Continua a leggere

Attualità 2 (24-05-2015)

Con l’articolo che segue vorremmo aprire una discussione in particolare con i più giovani. Leggete e inviateci i vostri commenti sul sito.

GENERAZIONE “SOCIAL”
Di Simona Genovali

Le dita si muovono velocemente sulla tastiera del computer. Il cuore di Tommaso, da qualche minuto, ha un ritmo più accelerato. Un certo Matteo P. , ha appena messo “mi piace”, alla foto che Jennifer ha postato sul suo profilo “Facebook”. Tommaso si è preso una cotta per lei, la sua compagna di scuola ma la ragazza pare non degnarlo della minima attenzione. Nel giro di qualche minuto la testa del ragazzo si riempie di mille domande: chi è Matteo ? La sua Jennifer ha una cotta per lui ? Quando si sono conosciuti ? Adesso lui la chiamerà e usciranno insieme a mangiare un gelato ? Allora Tommaso afferra il suo telefono cellulare e controlla sulla chat di “WhatsApp” a che ora si è collegata l’ultima volta la sua innamorata: alle ore 11.31. Continua a leggere

Attualità 1 (24-05-2015)

Il ferro negli alimenti

Il Ferro è un minerale presente in abbondanza sulla nostra terra.Spesso si parla di carenza di ferro in parte erroneamente, perché i problemi possono essere piuttosto di assimilazione e le cause devono essere ricercate non tanto nella quantità di ferro ingerito, quanto nella capacità di ogni individuo di assimilarlo.
-I fattori che inibiscono l’assimilazione di ferro sono:
carenza di calcio, di vitamina C, vita sedentaria, vino rosso, troppi caffè e tè,
eccesso di sale, bevande gassate, dolcificanti industriali e le diete acidificanti (quelle nelle quali si fa abuso di carne, latte e proteine animali in generale), più una serie di patologie di base. Continua a leggere

Vangelo della domenica (17-05-2015)

SOLENNITÀ’ DELL’ASCENSIONE

ascensioneLa missione della Chiesa è presieduta da Gesù Cristo risorto, salito al cielo e intronizzato Signore alla destra del Padre. L’ascensione e l’invio degli apostoli sono inseparabili. Tra gli undici (Giuda il traditore ha seguito un altro cammino), inviati da Gesù e beneficiari della sua promessa fedele e potente, si trovano anche i successori degli apostoli e la Chiesa intera. Gesù ci invia, ci accompagna e ci dà la forza. Noi non siamo dei volontari spontanei, ma degli inviati. Appoggiandoci su Gesù Cristo vincitore della morte, possiamo obbedire quotidianamente al suo ordine di missione nella serenità e nella speranza. Continua a leggere

Attualità (17-05-2015)

La rivoluzione che cominciò
al supermercato

Per molto tempo mi sono chiesta cosa potessi fare nel mio piccolo per cambiare questo mondo, per restituirlo a mio figlio migliore di come l’ho trovato. Ho cominciato a farmi domande sulle azioni quotidiane, quelle che svolgiamo troppo spesso con sciattezza e non curanza. Mi è balzato agli occhi il gesto della mano che getta nel carrello del supermercato alimenti come ‘oggetti’. Prendi da uno scaffale e non presti attenzione a quello che compri, forse il prezzo è degno di considerazione, ma non il resto… Allora ho cominciato a chiedermi, cosa c’è chiuso in questo sacchetto, cosa, oltre l’apparente contenuto?
Non è bello quello che ho scoperto. Continua a leggere

Attualità (17-05-2015)

GENITORI UN PO’ SI NASCE, UN PO’ SI DIVENTA

Dott.ssa Laura Gremignai
(seconda e ultima parte)
La disciplina prevede che i genitori identifichino e si aspettino un comportamento responsabile da parte del bambino. Comprende la formulazione di limitazioni o regole, che devono essere chiare, ragionevoli e appropriate all’età. Le punizioni costituiscono il modo meno efficace di far rispettare le regole. Il dialogo e il rinforzo positivo delle azioni corrette sortiscono effetti migliori. Spesso i genitori rimproverano e puniscono i propri figli per un comportamento sbagliato ma si dimenticano spesso di valorizzare i comportamenti corretti dandoli per scontato. Continua a leggere

Vangelo della domenica (10-05-2015)

6a domenica di Pasqua
La differenza cristiana: amarsi come ama il Signore

commento di padre Ermes Ronchi
Un canto d’amore al cuore degli insegnamenti di Gesù. Una poesia dolcissima e profonda, ritmata sul lessico degli amanti: amare, amore, gioia, pienezza, frutti…. È il canto della nostra fede.
Come il Padre ha amato me, io ho amato voi. Di amore parliamo come di un nostro compito. Ma noi non possiamo far sgorgare amore se non ci viene donato. Siamo letti di fiume che Dio trasforma in sorgenti.
Rimanete nel mio amore. Nell’amore si entra e si dimora. Rimanete, non andatevene, non fuggite dall’amore. Spesso all’amore resistiamo, ci difendiamo. Abbiamo il ricordo di tante ferite e delusioni, ci aspettiamo tradimenti. Ma Gesù ti dice: “arrenditi all’amore”. Se non lo fai, vivrai sempre affamato.
Gesù: il guaritore del tuo disamore.

Continua a leggere