Archivi autore: Michelangelo Galletti

Vangelo della domenica (17-03-2019)

II domenica t.o. anno c DIO SI FA NOSTRO ALLEATO

Il racconto della “trasfigurazione” di Gesù ci introduce nel suo mistero: la gloria di Dio, intravista sul suo volto dai discepoli, è una realtà che può avere il suo riflesso nel tempo presente, quando ci si rende disponibili ad accogliere la parola del Figlio, ad ascoltarlo e ad orientare a lui la vita. Per la Bibbia la “gloria” di Dio è il suo irrompere imprevedibile e meraviglioso nella storia, percepibile solo da un cuore aperto a decifrare i segni della sua presenza. La gloria di Dio è la pressione, la spinta che egli vuole esercitare sulla storia umana, ma che ci coinvolge solo se abbiamo il coraggio di rischiare la nostra libertà.

Continua a leggere

Attualità (17-03-2019)

MIGRANTI, COSTITUZIONE, CRISTIANI

“Prima le persone!”. Non vuole essere uno slogan da contrapporre ad altri, è un principio che, nella sua semplicità, traduce i principi della nostra Costituzione.
Per un cristiano quei valori hanno sorgente dal Vangelo che ci consegna una spiritualità che è profezia di umanità. La vita di una persona va al di là del luogo di nascita e ha una dimensione universalistica che ci fa essere tutti figli di Dio, e, per questo, fratelli. E’ questa spiritualità incarnata che ci fa essere intransigenti difensori di diritti e dignità Dice Papa Francesco: “Occorre passare dal considerare l’altro come una minaccia alla nostra comodità allo stimarlo come qualcuno che, con la sua esperienza di vita e i suoi valori, può apportare molto e contribuire alla ricchezza della nostra società”. Continua a leggere

Vangelo della domenica (10-03-2019)

I domenica di quaresima anno c -SOLO DAVANTI
AL  SIGNORE TI PROSTRERAI

Di fronte al tentatore che gli propone di non fidarsi di Dio ma di allearsi con lui per avere potere, Gesù ribadisce la sua incondizionata obbedienza all’Unico a cui deve adorazione. Egli afferma così la sua libertà rispetto alla logica di questo mondo, che plaude al successo, al possesso, al dominio anche violento. Il Regno di Dio può diffondersi nel mondo solo se non si accettano compromessi con le potenze del male. E di fronte alle tentazioni del mondo non siamo abbandonati a noi stessi e alla nostra fragilità, perché la fedeltà a Dio può diventare la nostra forza.

Continua a leggere

Attualità (10-03-2019)

VANGELO E DEMOCRAZIA

Non si contano più gli appelli rivolti ai cattolici perché ritornino all’impegno politico. Essi vengono prima di tutto da Papa Francesco, da numerosi vescovi, e, in particolare dal loro Presidente, Card. Gualtiero Bassetti, per il quale è giunto il momento di ristabilire dal basso una grande rete di laici per la costruzione di un’Italia più solidale, europea e attenta al bene comune. Anche importanti uomini di cultura, spesso non credenti, come Umberto Garimberti e Ernesto Galli della Loggia hanno rilevato la necessità di una presenza significativa dei cristiani con i loro valori universali nel mondo della cultura e della politica. Continua a leggere

Vangelo della domenica (3-03-2019)

VIII domenica del t.o. anno c -LA PAROLA CHE GIUDICA E GUIDA

L’insegnamento contenuto nel “discorso della pianura” in Luca rappresenta una proposta esigente, di non facile realizzazione perché contrasta con i sentimenti e le inclinazioni dell’animo umano. Ma il cristiano ha fiducia che la parola di Dio dà fondamento alla vita e guida alla conversione del cuore. Fiduciosi nella grazia di Dio e impegnati a collaborare con l’aiuto donato, la parola di Gesù può essere tradotta in gesti concreti, come attesta la testimonianza di tanti cristiani che ci hanno preceduto o che possiamo incontrare anche oggi. Continua a leggere

Attualità (3-03-2019)

GUARDARE DENTRO DI SE P ER VEDERE L’ALTRO

Sapersi orientare nella vita, in quella quotidiana e nelle grandi scelte, costituisce un obiettivo indispensabile per ogni persona.
Questo orientarsi richiede a sua volta di saper discernere, tra le molteplici possibilità, quella più opportuna, quella più costruttiva per sé e per il bene comune. Nella cultura di oggi le possibilità di scelta sono moltiplicate. L’informatica e la disponibilità di beni di consumo hanno ampliato il ventaglio delle scelte possibili. Oggi è più difficile individuare il vero bene: tante realtà si presentano come buone, ma alla prova dei fatti lo sono solo in modo apparente o non lo sono affatto. Continua a leggere

Vangelo della domenica (24-02-2019)

VII domenica del t.o. anno c -UNA COMUNITA’
CHE NASCE DALL’AMORE

Il centro della liturgia odierna è l’invito evangelico a diventare misericordiosi “come il Padre vostro è misericordioso”. E’ invito ad intraprendere un cammino, al termine del quale nessuno può mai dirsi arrivato. E’ anche l’indicazione inequivoca di come diventare comunità, ossia di come può essere vissuto nel concreto l’amore testimoniato da Gesù: non giudicare, non condannare, perdonare, donare. Al termine di questo cammino, non sempre facile, i discepoli che hanno praticato questi atteggiamenti sperimenteranno la pienezza della salvezza.

Continua a leggere

Attualità (24-02-2019)

IL PAPA E I GIOVANI

I nostri ragazzi e i nostri giovani vengono normalmente educati alla venerazione degli “dèi falsi e bugiardi” del pantheon corrente come gli idoli del possedere, del piacere, del potere. E non pochi di loro son venuti su con lo slogan fatale: “Se sei bravo, avrai successo. E se avrai successo sarai felice”. Essi non sono i responsabili primi di questo modo di pensare, ma lo sono gli adulti, i quali dovrebbero fare, per primi, una onesta autocritica per liberarsi dai non pochi preconcetti nei loro confronti. Qualche tempo fa un personaggio della politica ha definito i giovani “bamboccioni”, cioè pigri, sfaticati… Eppure sono più di un milione, in Italia, i giovani tra i 14 e i 29 anni impegnati in attività di volontariato; e il dato è in crescita. Continua a leggere

Vangelo della domenica (17-02-2019)

VI domenica del t.o. anno c -LA BEATITUDINE CHE TRASFORMA

La proclamazione delle “beatitudini”, nella versione di Luca, permette una coscienza sempre nuova dello stile di vita che viene proposto ai seguaci di Gesù. Le beatitudini possono effettivamente diventare un motore di trasformazione del nostro modo di essere nel mondo, delle nostre relazioni e della scala di valori che assumiamo nelle nostre decisioni. La beatitudine proposta al cristiano non elimina le preoccupazioni nel quotidiano, si contrappone piuttosto alla prospettiva di chi vive totalmente ripiegato su di sé, prigioniero del proprio egoismo e lontano dalla volontà di Dio.

Continua a leggere

Attualità (17-02-2019)

ECCO IL REDDITO… ESCLUDENTE

Finalmente, poco dopo la metà di gennaio, è arrivato il tanto annunciato e atteso reddito di cittadinanza. Entrerà in vigore in aprile, in modo da costituire una buona propaganda elettorale per le elezioni europee che si faranno a maggio. E’ questa fretta che ha determinato tante incertezze sulla sua esecuzione e sulla sua efficacia, ed anche l’esclusione di passaggi di discussione e di dibattito parlamentare e con le forze che operano sul campo. Continua a leggere