Archivi autore: Michelangelo Galletti

Vangelo della domenica (10-11-2019)

domenica XXXII del t.o. anno c -LA SPERANZA NEL DIO DEI VIVI

Le letture di questa domenica, soprattutto la prima e il vangelo, ci invitano a riflettere sulla fede nella vita dopo la morte. Da sempre gli uomini di ogni cultura e religione si sono interrogati sul senso della morte e sulla possibilità che anche dopo la morte la vita possa continuare. Le risposte che sono state date lungo i millenni sono assai diverse, spesso fantasiose.

Continua a leggere

attualità (10-11-2019)

DOMENICA 17 NOVEMBRE: GIORNATA MONDIALE DEI POVERI

Nel messaggio per questa Giornata il Papa offre una meditazione sui salmi dei poveri, quei lamenti, grida e invocazioni che salgono a Dio per chiedere la fine dell’oppressione e dello sfruttamento, per implorarlo di farsi lui stesso liberatore di uomini e donne senza dignità, quali gli orfani, le vedove e gli stranieri. Nei salmi Dio risponde rinnovando la sua promessa e confermando che la speranza dei poveri non andrà delusa, perché nel giorno del Signore, che può tardare ma sicuramente arriverà, “il povero sarà rialzato dal letame e dalla polvere” e vedrà compiersi la giustizia di Dio. Continua a leggere

Vangelo della domenica (3-11-2019)

31 domenica del tempo ordinario anno c.

Le letture di questa domenica parlano ancora una volta dell’amore di Dio nei confronti degli uomini, soprattutto dei più lontani, e di coloro che, almeno all’apparenza, sembrano essere destinati al fallimento.
La prima lettura ricorda che Dio non si stanca di sperare nell’uomo e cerca ostinatamente di ricondurlo sul cammino della vita, sia concedendogli tempo, sia ammonendolo affinché, pentendosi, rinneghi la malvagità e creda in lui.

Continua a leggere

Attualità (3-11-2019)

CURIOSITA’ INTELLIGENTE E CURIOSITA’ PETTEGOLA

Curiosità deriva da cura, sollecitudine: è la tensione ad andare oltre la superficie delle cose per conoscere e per conoscersi; è risposta al desiderio di conoscenza che abita l’uomo. Ma l curiosità può anche essere indirizzata male. Diventa morbosa quando ci si ferma ad osservare un incidente o un luogo di reato, quando si leggono pettegolezzi riguardanti la vita di personaggi famosi, provando quasi piacere per la sfortuna altrui; quando si indaga per carpire qualche informazione che riguarda i vicini, gli amici, i colleghi. E’ la caccia alle indiscrezioni, la violazione della privacy, il ficcare il naso nelle cose per il gusto di frugare nell’intimità degli altri, per possedere informazioni con cui paragonare giudicare, sentenziare o anche solo alimentare le chiacchiere. Continua a leggere

Vangelo della domenica (27-10-2019)

domenica XXX del t.o. anno c -RESI GIUSTI PER LA FEDE

Probabilmente a molti sarà capitato, almeno una volta nella vita, di ritenere che se tutti la pensassero come noi il mondo sarebbe migliore. Magari abbiamo anche avuto l’ardire di dare a Dio qualche suggerimento su come condurre il corso della storia e gli eventi della nostra esistenza. Spesso, poi, esprimiamo giudizi impietosi verso gli altri, senza nemmeno conoscere realmente cosa abita nel loro cuore.

Continua a leggere

Attualità (27-10-2019)

LA GRANDEZZA DEI PICCOLI

“Se non diventerete come bambini, non entrerete…”. Il Regno di Dio è di quelli che, come i piccoli, si affidano con fiducia. I bambini sono creature che hanno bisogno degli altri: sono oggettivamente deboli. Un bambino vive grazie alla cura dei grandi. La sua debolezza è la sua vera forza. Continua a leggere

Vangelo della domenica (20-10-2019)

domenica XXIX del t.o. anno c -LA PREGHIERA,
ATTO DI VERITA’ E DI FEDE

Cosa significa pregare? Come dobbiamo pregare? Dio ascolta le nostre preghiere? Se sì, perché talvolta abbiamo l’impressione che la sua risposta tardi ad arrivare? Questi interrogativi ci introducono al tema proposto dalle letture di questa domenica.
Nella prima lettura Mosè, che rimane pazientemente davanti a dio con le mani alzate per impetrare la vittoria del popolo di Israele nella guerra contro gli amaleciti, illustra l’efficacia della preghiera.

Continua a leggere

Attualità (20-10-2019)

CRISTIANESIMO IN DISSOLUZIONE?

In Occidente, e soprattutto in Europa, il cristianesimo sembra vivere una situazione critica. Anche se, in verità, vi sono notevoli criticità dl cristianesimo e dei cristiani anche in altri Pesi del mondo.
I cristiani sono circa un terzo dell’intera popolazione mondiale, più di due miliardi di persone, di cui solo un quarto vivono in Europa. Fra qualche decennio tre/quattro cristiani su dieci vivranno nell’Africa subsahariana, in Paesi dove oggi i cristiani si trovano in una difficile situazione. Continua a leggere

Vangelo della domenica (13-10-2019)

XXVIII domenica del t.o. anno c – GRATITUDINE ED EUCARISTIA

Il tema che come un filo rosso percorre le letture della liturgia della Parola è la gratitudine nei confronti di Dio per i suoi innumerevoli benefici. In modo particolare la prima lettura e il vangelo hanno come protagonisti due uomini stranieri che vengono miracolosamente guariti dalla lebbra. La lebbra è sempre considerata nella Bibbia come un castigo provocato dal peccato, per cui la guarigione viene intesa come espressione della ritrovata comunione con Dio.

Continua a leggere

Attualità (13-10-2019)

OTTOBRE 2019: MESE MISSIONARIO STRAORDINARIO

Voluto da Papa Francesco è un invito per la Chiesa a rispondere alla sua responsabilità missionaria. Scrive il Papa: “Vi incoraggio fortemente a vivere questa fase di preparazione come una grande opportunità per rinnovare l’impegno missionario della Chiesa intera… Continua a leggere