Archivi categoria: Celebrazioni e ritiri

Veglia di preghiera (19-08-2014)

Comunità Pastorale di Massarosa, Piano del Quercione, Montigiano e Gualdo  e Comunità Parrocchiale di Bozzano

VEGLIA DI SENSIBILIZZAZIONE E PREGHIERA PER I CRISTIANI PERSEGUITATI IN IRAQ Massarosa, 19.08.2014

GUIDA: Benvenuti. La preghiera di stasera nasce dalla necessità di farci vicini ai fratelli perseguitati per la loro fede. Vogliamo far memoria della passione di Cristo e della passione di un intero popolo, e per questo iniziamo accogliendo la CROCE, segno della identità cristiana, dell’abbraccio infinito tra Dio e l’uomo, tra l’amore donato e chi dona la vita, e la PAROLA da cui trarre preghiere e canti di speranza, in modo particolare per quanti sono costretti a seguire le orme del Cristo nell’eroismo e nel martirio … La preghiera è la prima forma per noi cristiani di vicinanza, di solidarietà … Cercheremo anche di capire ciò che accade in Iraq per assumere impegni fattivi e pronunciare parole chiare davanti al paese e al mondo, perché in Iraq non si distruggano vite e patrimoni di umanità, fede e cultura che appartengono anche a noi.
CANTO D’INGRESSO: “TI SEGUIRÒ” N. 174 (mentre entra la processione con la croce e l’evangelario).
CELEBRANTE: Nel nome del Padre del Figlio dello Spirito Santo. Fratelli e sorelle, tanti cristiani, oggi perseguitati in molte nazioni, si sentono abbandonati dall’indifferenza e dall’egoismo; preghiamo perché la violenza ceda il passo al rispetto e alla pace. Partecipi e solidali con questi nostri fratelli, invochiamo per noi e per tutti la misericordia del Signore. Il Signore Crocifisso e Risorto che si fa compagno di cammino sulle strade del mondo sia con tutti voi. R. E con il tuo spirito. Continua a leggere

Veglia di preghiera quaresima 2014

Veglia di Preghiera di inizio QUARESIMA
Massarosa 7 marzo 2014

“Mentre erano chiuse le porte
del luogo dove si trovavano i discepoli
per timore dei Giudei, venne Gesù…” (Gv. 20,19)

Canto iniziale, Chi siamo noi ( numero 48)

Celebrante: Nel nome del Padre…

A voi fratelli e sorelle, chiamati ad essere santi insieme a tutti quelli che in ogni luogo invocano il nome del Signore nostro Gesù Cristo, grazia e pace da Dio, Padre nostro, e dal Signore Gesù Cristo.
R. E con il tuo spirito

Viene presentato il manifesto della veglia di preghiera posizionato di fronte all’altare

Due sono i termini che descrivono la situazione storica in cui si compie la pasqua del Signore: le porte chiuse (simbolo che esprime la paura, la morte, il peccato…) e il mentre (che introduce l’azione del Cristo che distrugge le porte degli inferi e libera l’uomo).
Questa scelta tiene insieme il contenuto liturgico della pasqua che si prolunga fino a Pentecoste ed è preparata dalla quaresima e recepisce l’invito alla missione che descrive il cammino della nostra
Chiesa in questo anno. Continua a leggere