Vangelo della domenica (30-12-2018)

Santa Famiglia – ALLA RICERCA DI GESU’

Gesù “smarrito” al tempio è per Maria e Giuseppe una preoccupazione, come sarebbe per ogni genitore. La famiglia, infatti, è sinonimo di cura, di protezione. E tuttavia, ognuno, nella vita, ha una missione. Così è di Gesù: anche per la sua famiglia umana c’è un cammino di ricerca e di comprensione della identità e della missione propria di Gesù, che saranno pienamente rivelate solo alla fine del suo percorso terreno. In questa ricerca la famiglia di Nazareth diventa modello: rimanda al mistero della vita, che richiede pazienza, capacità di accoglienza e di ascolto.


Il vangelo insegna a non contrapporre la “famiglia naturale” alla più ampia “famiglia di Dio”. “Servire Dio” non è in contraddizione con le relazioni di cura reciproca, ma dà senso e compiutezza alla comunità umana.
Per la prima lettura il bambino che Anna riceve come dono dal Signore è una benedizione per tutto il popolo. Per la seconda lettura il fatto di sentirsi figli di Dio dona al vivere umano una visione nuova che riempie di vera gioia.

scarica foglietto della domenica