Vangelo della domenica (7-07-2019)

domenica XIV del t.o. anno c -MESSAGGERI DELLA SALVEZZA

La fede cristiana è essenzialmente missionaria. Ogni cristiano, in forza del battesimo, è chiamato a testimoniare con la vita la propria fedeltà al vangelo, sulle orme del Maestro, “il quale passò beneficiando e risanando tutti coloro che stavano sotto il potere del diavolo, perché Dio era con lui” (At 10,38).
Il vangelo di Luca ricorda che tale missione è rivolta soprattutto ai deboli e agli emarginati di ogni luogo e di ogni tempo: malati, poveri, peccatori, uomini e donne oppressi dal Male, che anelano ad una libertà che non possono conquistare da soli.

Le sfide che attendono i missionari del Vangelo sono impegnative, spesso al di sopra delle loro capacità.
Eppure il Signore li invia, esortandoli a non temere e a confidare unicamente in quella grazia che è all’origine della loro vocazione e che proviene unicamente da Dio. Anche se incontreranno rifiuto e opposizione, i missionari non dovranno lasciarsi prendere dallo sconforto, certi che Dio mantiene salde le redini della storia (Prima Lettura). Viceversa quando sperimenteranno successi, dovranno mantenersi umili, vantandosi solo ed esclusivamente nella croce del Signore Gesù Cristo per mezzo della quale il mondo è per loro crocifisso e loro per il mondo (Seconda Lettura).

scarica foglietto della domenica