Attualità (6-01-2013)

                                           BANCA POPOLARE ETICA

Nell’ampio e frammentato mondo delle banche, oggi troviamo di tutto. E’ importante, anche in questo mondo, muoversi cercando di rispettare i valori che ci muovono in altri ambiti di vita.

Il Consiglio per gli Affari Economici della nostra Unità Pastorale, per poter realizzare i lavori di restauro della chiesa di Massarosa, ha chiesto e ottenuto un mutuo da Banca Popolare Etica. La scelta è stata motivata fondamentalmente proprio dai valori che questa banca incarna, e, poiché qualcuno, vedendo l’invito della parrocchia a versare le offerte sul nostro conto corrente di Banca Etica, ci ha chiesto informazioni su questo istituto di credito, ne facciamo una breve presentazione.Banca Popolare Etica propone un’esperienza diversa, offre tutti i principali prodotti e servizi bancari per privati e famiglie o per organizzazioni e imprese.
Ha iniziato la sua attività nel 1999, la sua storia parte dal basso, grazie all’impegno di tante persone ed organizzazioni che si sono attivate per costituire un istituto di credito ispirato alla Finanza Etica.
Sviluppa l’attività bancaria a partire dai principi fondativi sanciti nell’art. 5 dello statuto: trasparenza, partecipazione, equità, efficienza, sobrietà, attenzione alle conseguenze non economiche delle azioni economiche, credito come dirittto umano. Per perseguire le proprie finalità Banca Etica ha sviluppato diversi strumenti di “Garanzia etica” per assicurare l’effettiva possibilità di un uso responsabile del denaro.Con il risparmio che raccoglie finanzia organizzazioni che operano in quattro settori specifici: cooperazione sociale, cooperazione internazionale, cultura e tutela ambientale. Un dato verificabile e pubblico: Banca Etica è una banca in Italia che mostra sul proprio sito tutti i finanziamenti erogati.
E’ una banca cooperativa dove la gestione democratica è assicurata dalla libera partecipazione dei soci secondo il principio di “una testa , un voto”. Il suo profilo istituzionale è espressione della volontà della base sociale.

 

LA NOSTRA CHIESA HA BISOGNO DI VOI

Come tutti ormai sanno, sono iniziati i lavori di ristrutturazione della chiesa di Massarosa. La spesa prevista è di euro 171.000. Al momento sono quasi terminati i lavori di rifacimento della copertura esterna della cupola la spesa per questa parte dei lavori ammonta a circa 75.000 euro. Restano da fare il ripristino degli intonaci e delle decorazioni pittoriche interne, i restauri  di parte del tetto,  del timpano , imbiancatura delle facciate, sostituzione delle canale e dei discendenti. A tutto questo si deve aggiungere che alla Parrocchia è stato ingiunto di rifare, entro sei mesi l’intero impianto di riscaldamento, perché quello attuale è fuori norma e non adattabile alla legislazione corrente. Questa sarà una spesa che va ad aggiungersi a quella preventivata per i restauri. E’ inoltre urgente il rifacimento dell’impianto elettrico della chiesa e della canonica. L’importo dei lavori già programmati sarà finanziato attraverso l’accensione di un mutuo bancario. Per far fronte al pagamento delle rate sono necessarie offerte e donazioni. E poiché il mutuo avrà rate e scadenze precise, oltre, naturalmente, ad offerte libere e occasionali, suggeriamo alle persone e alle famiglie un impegno periodico fisso, che ognuno decide in base alle proprie disponibilità. Si possono inviare le offerte attraverso i seguenti conti, tutti intestati alla Parrocchia dei SS. Iacopo e Andrea di Massarosa:

1. versamento su conto corrente postale n°   12400552;

2. Versamento su conto corrente bancario di Banca Popolare Etica, IBAN     IT76P05018o2800000000146792.

3. Impegno ad offerte mensili o bimestrali di importo libero .

Il contributo alla Parrocchia, documentato da regolare ricevuta, è deducibile dalla dichiarazione dei redditi personale e di impresa.

……………………………………………………………………………………………………..

MODULO   DI  IMPEGNO  (da consegnare alla Parrocchia)

Il sottoscritto…………………………………………………………………………….

Indirizzo:…………………………………………………n° telef………………….

Si impegna a versare alla Parrocchia di Massarosa un contributo di

euro……….          – ogni mese                  – ogni due mesi

– per un anno                – per due anni

Attraverso   –  c.c. postale;    – c.c. Banca Etica;     – consegna contanti

A partire dal gennaio 2013.       (fare una X sulle risposte desiderate).

Firma…………………………………………………………

 

Archivi

Visite

Visite 1.036

Giorni nell'intervallo 28

Media visite giornaliere 37

Da una qualsiasi SERP 0

IP unici 438

Ultimi 30 minuti 0

Oggi 0

Ieri 104