Seconda Elementare

CATECHISMO DEI BIMBI DELLA SECONDA ELEMENTARE DI MASSAROSA   DOMENICA 9-02-2014

Introduzione
1. Chi erano i primi testimoni della nascita di Gesù ?
2. Quali sono le feste che celebriamo durante il tempo di Natale ?

Ascoltiamo la Parola di Dio dal Vangelo secondo Marco 6,7-13
Chiamò a sé i Dodici e prese a mandarli a due a due e dava loro potere sugli spiriti impuri. E ordinò loro di non prendere per il viaggio nient’altro che un bastone: né pane, né sacca, né denaro nella cintura; ma di calzare sandali e di non portare due tuniche. E diceva loro: «Dovunque entriate in una casa, rimanetevi finché non sarete partiti di lì. Se in qualche luogo non vi accogliessero e non vi ascoltassero, andatevene e scuotete la polvere sotto i vostri piedi come testimonianza per loro». Ed essi, partiti, proclamarono che la gente si convertisse, scacciavano molti demòni, ungevano con olio molti infermi e li guarivano.

Domande
1. Gesù chiamando i Dodici:
a. In quanti li mandò
b. che potere gli ha dato ?

2. Quali sono i compiti che i discepoli hanno compiuto ?

Spiegazione
Oggi Gesù e i primi discepoli che ha scelto non ci sono più. Gesù scegliendo i dodici li ha messi insieme in una piccola comunità che oggi rappresenta la Chiesa. Fisicamente Gesù e primi discepoli non ci sono più ma continuiamo ad ascoltare il suo Vangelo, la gente è battezzata…nella Chiesa oggi questi compiti sono fatti dai sacerdoti, i religiosi e i laici ma ognuno di noi cerca di fare qualcosa per continuare l’opera di Dio. Fra i nostri genitori ( laici) ci sono dei catechisti, quelli che visitano gli ammalati, portano loro Comunione.
In chiesa nel momento in cui il sacerdote dice la Messa ci sono quelli che cantano, leggono, fanno i sacrestani, portano le offerte, passano per raccogliere le offerte. Quelli che vengono a pulire anche la Chiesa…
I religiosi fanno catechismo, insegnano la religione, visitano gli ammalati….
E noi bambini essendo membra di questa chiesa, dobbiamo svolgere i compiti che sono al nostro livello, dunque essendo in Chiesa cantiamo, facciamo i chierichetti, preghiamo, rispondiamo alle domande del sacerdote, portiamo le offerte e facciamo ogni movimento (alzarci, sederci, scambiarci la pace, alzare le mani per pregare il Padre Nostro, ecc.) per essere uniti a quanti sono nella messa.

Riflessione
Gesù non vuole svolgere da solo il compito che gli fu affidato, creò una piccola comunità di discepoli che preparò intensamente perché divenissero le fondamenta della Chiesa. Affidò anche uno speciale mandato a molti altri discepoli. A tutti noi, battezzati, in quanto membra del Corpo di Cristo, è affidato il compito di portare l’amore salvifico di Dio a chi ne ha bisogno e a rendere presente nella società il suo regno.
Oggi si possono distinguere varie funzioni nella Chiesa. I sacerdoti hanno una particolare responsabilità per conservare la fede e l’unità della Chiesa e i laici possono adempiere il loro compito in modi diversi. Tutti i laici sono chiamati a costruire il regno di Dio nella società, incarnando il vangelo nei diversi ambiti in cui vivono.
Alcuni laici sono incaricati ad esercitare particolari funzioni, come predicare, insegnare il catechismo, formare comunità di fede e servire durante le celebrazioni liturgiche. I religiosi dedicano la vita al servizio di Dio e dei fratelli impegnandosi a vivere come Gesù in povertà, castità e obbedienza.

Preghiera
Signore Gesù Cristo ti ringrazio perché fin dal Battesimo mi hai chiamato a fare parte di questo tuo corpo vivo che è la Chiesa. Fa che non mi tiri indietro perché ogni cristiano è chiamato a continuare l’opera tua, amen.

Archivi

Visite

Visite 1.359

Giorni nell'intervallo 28

Media visite giornaliere 49

Da una qualsiasi SERP 0

IP unici 516

Ultimi 30 minuti 1

Oggi 21

Ieri 143