Vangelo della domenica (19-01-2020)

Riflessioni del Vangelo

II domenica del t.o. anno a -LA MISSIONE DEL FIGLIO

La nostra vita cristiana parte dalla prospettiva dello stretto legame che l Signore ha voluto stabilire con il suo popolo, che ha scelto liberamente e gratuitamente. Nella prima lettura il servo, che viene scelto per il servizio, diventa profeta, capace di portare una parola che viene dal Signore.
Giovanni Battista ci prepara ad accogliere oggi il Signore attraverso l’immagine dell’Agnello di Dio che ci ricorda l’Egitto con la liberazione del popolo dalla schiavitù e ci fa rivivere la Pasqua di risurrezione dove l’agnello del sacrificio è sostituito da Gesù Cristo che ci libera dal peccato e dalla morte.

Anche l’inizio della prima lettera di S. Polo ai Corinzi ripropone lo stesso messaggio: la missione e la vocazione nella Chiesa vengono da Dio e a lui riconducono. La complessità della comunità di Corinto ci fa percepire la vicinanza delle condizioni dello sviluppo del cristianesimo delle origini con il nostro tempo e il mondo contemporaneo. Anche a noi sono affidati l’annuncio del Vangelo e la testimonianza di Gesù da accogliere come dono e da trasmettere, perché ciascuno possa incontrare personalmente il Signore.

scarica foglietto della domenica