E’ domenica (14-03-2021)- IVa Domenica di Quaresima anno b

COMMENTO AL VANGELO – IV DOMENICA DI QUARESIMA

Nella IV domenica di Quaresima, la domenica della letizia, ascoltiamo le parole che Gesù dice a Nicodemo, un fariseo che si reca da lui di nascosto per capire meglio chi fosse Cristo. Durante questo colloquio, Gesù rivela la sua missione di salvezza per gli uomini. Egli dovrà essere “innalzato”, come fu innalzato da Mosè il serpente di bronzo nel deserto per scampare il pericolo del veleno dei serpenti, mandati da Dio a seguito dell’infedeltà del popolo. Alzare lo sguardo verso Gesù non significa solo fare un gesto del capo, ma significa volgere un nuovo sguardo alla nostra vita, alla luce della nostra fede. Significa cioè vivere ciò che crediamo, mettere fede in ciò che facciamo durante la giornata, riscoprire la gioia dell’amore. Come noi siamo incessantemente amati da Dio, così dobbiamo trasmettere questo sentimento agli altri. L’amore di Dio, infatti, è stato talmente grande da mandare suo Figlio a salvarci dal peccato, a darci la grazia della vita eterna. Essa si realizza già ora e trova il suo compimento se noi scegliamo la luce anziché le tenebre. La frase conclusiva del brano di oggi ci spiega in che cosa consiste scegliere la luce: vuol dire “fare la verità”, agire in prima persona per testimoniare il Vangelo, a costo di risultare “strani”.
In questa domenica di gioia, alziamo lo sguardo verso Gesù e riscopriamo la Luce. Facendo la scelta di seguire la strada che ci ha indicato Gesù, traduciamo in opere concrete l’amore che Dio non si stanca mai di darci.

IV DOMENICA Di Quaresima anno b – clicca sopra per leggere la parola di Dio

2 Replies to “E’ domenica (14-03-2021)- IVa Domenica di Quaresima anno b”

  1. Giuseppina Ceccarelli

    L’amore di DIO è immenso, facciamo che questo amore ci sommerga, ci abbracci, ci sostenga, proprio in questo periodo ne sentiamo la necessità assoluta di essere parte di questa grande famiglia di GESÙ, che il SUO AMORE ci porti verso la luce con la consapevolezza di essere tutti in UNO

  2. Riccardo

    L’importante é proprio “fare il vero”, nei termini di testimoniare con le parole ma ancor di più con i fatti che gesù é la Verità che salva, é il “Vero” che illumina con la forza dell’essenzialità dirompente del grande insegnamento di amare il prossimo come un fratello sempre e in più amarlo con lo stesso amore che rivolgeremmo a noi stessi.
    E’ il “Vero” che illumina nel buio dei momenti più difficili e che rende flebili i mille lustrini delle cose inutili e materiali, il cui luccicare spesso cela la tenebra del male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

Visite

Visite 1.087

Giorni nell'intervallo 28

Media visite giornaliere 39

Da una qualsiasi SERP 2

IP unici 456

Ultimi 30 minuti 2

Oggi 30

Ieri 23